Dipartimento di Agraria

Università degli Studi di Sassari

Forage4Climate

Il progetto ha l'obiettivo di dimostrare come i sistemi agricoli collegati alla produzione di latte possono essere attivi nella mitigazione del cambiamento del clima attraverso:

l'applicazione di buone pratiche (BP) che contribuiscono a limitare le emissioni e a preservare e/o accrescere le riserve di carbonio dei terreni (seminativi, prati e pascoli) utilizzati per produrre foraggi per l'alimentazione dei ruminanti (bovini, ovini e caprini);
la messa a punto e la diffusione di strumenti di valutazione dei carbon stock e delle emissioni di gas ad effetto serra (green house gasses - GHG) rispondenti ai requisiti richiesti da gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC 2006) per valutare gli effetti degli interventi di mitigazione.

Forage4Climate vuole contribuire a diffondere una applicazione solida e trasparente della Decisione n. 529/2013/UE relativamente alla contabilizzazione delle emissioni e degli assorbimenti di GHG risultanti da attività di uso del suolo, cambiamento di uso del suolo e silvicoltura (LULUCF) per i sistemi foraggeri che caratterizzano due macro aree climatiche europee: continentale per il latte vaccino, mediterranea per il latte ovino e caprino.

Un sistema foraggero è un sistema colturale per la produzione di alimenti per il bestiame: gli effetti positivi sul carbon stock dei prati e dei pascoli non possono essere separati dalla valutazione delle emissioni di GHG connesse con la produzione e l'uso dei foraggi nell'allevamento, nel caso specifico di ruminanti da latte. Per questo le attività prevedono: la dimostrazione dell'uso delle BP per la riduzione delle emissioni in campo (p.e. minore uso di fertilizzanti chimici, introduzione di leguminose) e in allevamento (p.e. aumento dell'autoapprovvigionamento di alimenti, uso di strategie alimentari innovative); strumenti di contabilizzazione di assorbimenti ed emissioni di GHG a disposizione dei produttori e dei legislatori da utilizzare a fini conoscitivi e di intervento.

Il progetto vuole aumentare la consapevolezza degli agricoltori e dei tecnici sui reali benefici delle BP per la mitigazione dei cambiamenti climatici anche a scala aziendale, dimostrandone le ricadute economiche positive. Inoltre, evidenziare il ruolo centrale  dell'agricoltura nel preservare l'ambiente e il clima.